Categorie
Blog

Curiosità: Ocean Cay, l’isola privata di MSC Crociere

L’acquisizione da parte di MSC Crociere dell’isola Ocean Cay ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo e negli ultimi giorni è stata finalmente aperta al pubblico. Il luogo era un ex sito industriale ed adesso è diventata una meta tropicale, grazie agli incredibili lavori dell’azienda.

La nuova meta nelle Bahamas della MSC Crociere ha finalmente aperto i battenti: nei primi giorni di dicembre infatti l’azienda ha portato, tramite una propria nave, i primi clienti sull’isola. Ocean Cay infatti era un sito industriale per l’estrazione di sabbia ma tramite i lavori degli ingegneri ambientali e diversi esperti di altri settori, il luogo è stato totalmente rivitalizzato, dai fondali oceanici fino alla fauna marina. Per poter rimettere in sesto il tutto, MSC Crociere ci ha impiegato più di 3 anni e adesso Ocean Cay è uno dei fiori all’occhiello dell’intera Compagnia. Sono stati rimossi circa 7 mila tonnellate di rifiuti metallici oltre che un attento studio del fondale, soprattutto delle colonie di corallo duro, inoltre sono state piantate circa 75 mila piante e arbusti per tutta l’isola. 

MSC Crociere ha voluto far sbarcare i primi clienti nel loro nuovo paradiso, dove è possibile ammirare un bellissimo mare cristallino, delle spiagge bianche e dei panorami letteralmente mozzafiato, il tutto immersi in una natura completamente incontaminata. In Ocean Cay si respira l’atmosfera tipica delle Bahamas e ogni cliente può decidere come trascorrere la giornata, se scoprire le bellezze della vita marina effettuando snorkeling o kayak, se concedersi al relax totale con incredibili trattamenti termali o passeggiare semplicemente nel villaggio per conoscere al meglio le tradizioni dei vari artigiani presenti. Naturalmente sarà disponibile mangiare piatti tipici presso il Seakers Food Court o in uno dei numerosi food truck presenti sull’isola, gustando prelibati cocktail e bevande locali nei vari bar. A farla da padrone ci sono i numerosi spettacoli serali, unici nel loro genere, che passano dalle bellissime sfilate di Junkanoo fino alle incredibili atmosfere delle luci del faro. 

MSC Crociere però non ha intenzione di fermarsi qui: verrà inaugurato sull’isola un Centro di Conservazione, che si focalizzerà sullo studio e la ricerca di coralli, in modo da mantenere intatta e incontaminata la bellezza dell’oceano e delle spiagge, mantenendo al centro dell’esperienza di Ocean Cay tutte le pratiche ecosostenibili. L’azienda infatti mira ad ottenere la designazione di riserva marina nelle acque circonstanti l’isola. 

Per chi fosse interessato ad approdare nell’isola privata di MSC Crociere, può acquistare un biglietto per le quattro crociere dell’azienda in Nord America, visto che tutte faranno scalo presso l’isola diversi giorni a settimana.